Rue Ferou

Anno: 1972
Prima produzione: Sirrah
Materiale: Struttura in acciaio ottonato, diffusore in fibra naturale.
Colori: diffusore bianco, verde, blu e nero.
Misure: D 30 cm. H 65 cm.

Descrizione:

Lampada da tavolo in metallo ottonato proposta con diffusore orientabile in cartoncino telato in tre varianti colore.

Un guizzo di gioia e di poesia è stato definito l’operare di Man Ray grazie al quale “il più semplice paralume direzionale della storia incontra l’object trouve. Nasce l’oggetto perfetto”.

Sparse nello studio in Rue Ferou c’erano delle lampadine con sopra dei cappelli in cartoncino, degli orientatori di luce realizzati con il minimo assoluto:
“Ho sempre fatto tutto con niente”,
 dice Man Ray.

A Dino Gavina venne l’idea di utilizzarli, e Man Ray diede le indicazioni per produrre una lampada, realizzando sul momento il paralume a mano. L’incarico di portare avanti la progettazione fu dato a Giulietto Cacciari il quale realizzo il primo modello “Rue Ferou” con base portaoggetti in metallo ottonato.

Richiedi informazioni
Richiedi informazioni riguardo: Rue Ferou