• Scudo Magico by Tobia Scarpa | Paradisoterrestre

Scudo Magico

Produzione: Paradisoterrestre 2020
Materiali: struttura in metallo con saldature in ottone, basamento circolare in ferro naturale, sfera in ottone che permette la rotazione manuale della scultura
Dimensioni:  L 28 H 40 cm, base Ø 23 cm

Edizione di 9 + 1 prova d’autore

Descrizione:

“Il paradiso terrestre è una dimensione astratta e nel momento in cui viene riferita all’uomo diventa la sua prigione. L’uomo se ne può liberare solo con la fantasia, l’invenzione, attraverso il pensiero e la nascita della manualità. L’incisione di Albrecht Dürer Melencolia I rappresenta uno di questi enigmi.

Alcuni dei segreti della Melencolia I hanno attivato la mia curiosità di architetto, scoprire l’origine del blocco di presunta pietra (oggetto di invenzione) mi ha spinto ad indagare. Ne è risultata la realizzazione di due sculture, una in ferro e ottone, una in marmo e una stampa.

La Melencolia I non è un’opera di facile lettura ed è piena di segreti composti da elementi in relazione reciproca. Di tutti questi amiamo quelli che riguardano la forma degli oggetti: a cosa porta interrogarsi sul grande blocco di pietra che in seguito scopriamo essere un cristallo?

Alla domanda: esiste un cristallo in natura di quella dimensione? La risposta è no, non credo. Quale celata energia o pensiero porta a realizzare una cosa così grande? Da dove viene? Il quadrato magico appare a giustificarlo, in esso affiorano delle geometrie che sottendono la forma, ma non la sua dimensione.

L’analisi del quadrato magico permette di far emergere disegni geometrici che sono compatibili con la realizzazione di un poliedro così inconsueto. In realtà quel poliedro risponde ad una geometria della natura che viene, in qualche misura, realizzata durante la cristallizzazione della calcite, anche se in natura non è così evidente. Si può solo intravvedere la natura dei legami che costruiscono l’intera opera melanconica.

Nella stampa dal titolo Geometrie Nascoste, determinati quadrati magici vengono analizzati attraverso i percorsi che ogni numero fa con il suo successivo: un gioco attraverso il quale si è potuto arrivare a mettere in evidenza i legami tra le parti e la loro essenzialità.

E così è venuto comprensibile il tessuto che relaziona ogni singolo numero col successivo. Questo è un primo passo, si potrebbe andare avanti all’infinito.”

– Tobia Scarpa

Richiedi informazioni
Richiedi informazioni riguardo: Scudo Magico

Prodotti correlati

Festuca Lapis - Tobia Scarpa - Paradisoterrestre

Festuca Lapis

Tobia Scarpa

Geometrie Nascoste - Tobia Scarpa - Paradisoterrestre

Geometrie Nascoste

Tobia Scarpa